REGIONE – “Garante dei diritti della persona”, rinviato il giuramento della Matteo. La questione è giunta al Tar

Paola Matteo
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro
La Molisana Natale plastica

CAMPOBASSO – Consiglio regionale, è saltato il giuramento della ex consigliera regionale Paola Matteo nominata dal presidente del Consiglio Salvatore Micone “Garante dei diritti della persona”.

L’incarico regolato da una manifestazione di interesse a cui hanno aderito più partecipanti, avrebbe dovuto passare secondo i ricorrenti, attraverso una valutazione a maggioranza dell’assemblea di palazzo D’Aimmo e non adottando poteri sostitutivi come avrebbe fatto il presidente Micone. Da qui il ricorso al Tar e la notifica su quest’ultimo arrivate oggi al capo dell’assise regionale e ai consiglieri.

Il problema è stato posto proprio stamane all’apertura del Consiglio dai rappresentanti dei Cinque stelle che hanno chiesto la sospensione del provvedimento poi votato dai consiglieri presenti in aula e quindi il rinvio del giuramento, se la carica sarà convalidata alla Matteo, soltanto dopo l’ordinanza del Tribunale amministrativo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Natale
fabrizio siravo assicurazioni

OPERAZIONE VERITÀ »

FASCICOLO ELETTRONICO SANITARIO »

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
fabrizio siravo assicurazioni

OPERAZIONE VERITÀ »

FASCICOLO ELETTRONICO SANITARIO »

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

Esco Fiat Lux Scarabeo
error: