BILANCIO PARTECIPATO – Strumento di integrazione tra Amministrazione e cittadini, presentati i progetti a palazzo San Giorgio

BILANCIO PARTECIPATO, progetti, Campobasso
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro
La Molisana Natale plastica

CAMPOBASSO – Presentati a Palazzo San Giorgio i progetti pervenuti all’Amministrazione Comunale per il bilancio partecipativo e le modalità di voto predisposte.

Ammonta a 35.000 euro la somma destinata dal Comune di Campobasso per finanziare, nell’ambito del Bilancio Partecipato, il progetto che, tra gli 8 presentati all’attenzione dell’Amministrazione, risulterà il più votato dai cittadini.

Di questo e delle particolarità dello strumento del Bilancio Partecipato si è parlato oggi nel corso della conferenza stampa indetta dall’Amministrazione comunale per presentare i progetti pervenuti e le modalità di voto che verranno predisposte per permettere ai cittadini di scegliere quello che riterranno il più adatto alle esigenze della comunità.

All’incontro hanno parteciperanno il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina; l’assessore al Bilancio, Giuseppina Panichella; il dirigente del settore Bilancio, dottor Nicola Sardella; la presidente della Commissione Consiliare Bilancio, Giuseppina Di Iorio.

“Con il bilancio partecipato rendiamo concreto il confronto con le proposte e le attese che la stessa cittadinanza porta all’attenzione di noi amministratori. – ha dichiarato Gravina – Si tratta, inoltre, ed è bene sottolinearlo, di uno specifico indirizzo operativo che abbiamo elaborato attraverso il nostro Documento Unico di Programmazione 2022-2024 e che faceva parte del nostro programma elettorale. Insomma, un intendimento che anche politicamente avevamo ben chiaro sin dall’inizio di voler attivare e raggiungere e che siamo riusciti a rendere possibile grazie al lavoro dell’assessore al Bilancio, Giuseppina Panichella, di tutta la struttura comunale coordinata dal nostro dirigente dottor Nicola Sardella e dal lavoro svolto in Commissione Bilancio dalla presidente Giuseppina Di Iorio. Abbiamo elaborato uno strumento che permette il coinvolgimento dei cittadini, in modo diretto, nella gestione della cosa pubblica e che può servire ad assicurare una maggiore corrispondenza tra bisogni da soddisfare e risorse disponibili ponendo tutti noi davanti a scelte da compiere in maniera sempre più consapevolmente e responsabile.”

“Come Amministrazione abbiamo subito inteso l’importanza, – ha dichiarato l’assessore Panichella – che uno strumento come il bilancio partecipato può avere nell’intessere un dialogo costruttivo e propositivo con i cittadini, per questo abbiamo lavorato con il settore amministrativo di competenza per inserirlo nei propri strumenti di programmazione sia strategica che operativa e rendere così finalmente possibile anche a Campobasso questo atto di scelta basato su una forma di democrazia diretta, che rinsalda il rapporto di fiducia tra istituzioni e cittadini.

“Attraverso il lavoro e il coinvolgimento dei componenti della Commissione Bilancio, da me presieduta e che ringrazio, – ha spiegato la presidente della Commissione Bilancio, Giuseppina Di Iorio – l’Amministrazione Comunale, ha così destinato per il 2022 la somma di € 35.000,00 per finanziare il progetto che risulterà il più votato dai cittadini nell’ambito delle seguenti aree tematiche: mobilità e viabilità, arredo e decoro urbano; spazi e aree verdi, politiche ambientali; attività culturali e sportive; politiche sociali, educative, pari opportunità, cittadinanza attiva, politiche giovanili; politiche per lo sviluppo socioeconomico, accesso al lavoro, l’informatizzazione di servizi e procedure.”

La stessa Di Iorio ha poi illustrato i progetti, sei dei quali rientranti nell’ambito delle politiche sociali, educative, pari opportunità, cittadinanza attiva, politiche giovanili e che sono i seguenti: “Sportello per sordi” – Servizio di intermediazione linguistica ed assistenza per persone sorde, proposto da De Michele Antonio ; “Santo Stefano per tutti” presentato dall’APS Tratturando;  “Passeggiare nel verde con i nostri nonni” presentato dalla Casa di Riposo Pistilli; “Family up” – Allenamento al benessere psico-fisico del bambino e della sua famiglia, presentato dall’Azienda Coop. Sociale Cardarelli; “Community room”, presentato dall’APS “Progetto136”; “Cucito ad arte per voi”, presentato da Liberaluna ONLUS

Due, invece, i progetti presentati e rientranti nell’ambito tematico mobilità e viabilità, arredo e decoro urbano, ovvero il progetto di “Recupero funzionale delle pensiline delle fermate del trasporto pubblico urbano”, portato dall’Associazione “Il nostro quartiere San Giovanni OdV”, e quello de “Il Giardino di Alesia”, presentato dall’Associazione “Alesia2007” ONLUS.

“Tutti i progetti sono scaricabili e consultabili dal sito web del Comune di Campobasso. – ha spiegato il dirigente dottor Nicola Sardella – Potranno essere poi votati da lunedì 31 ottobre a sabato 5 novembre da tutti i cittadini residenti a Campobasso che hanno compiuto almeno il sedicesimo anno di età.

Si potrà votare uno solo degli otto progetti candidati, recandosi presso l’ufficio dell’Infopoint Turistico del Comune di Campobasso, posto accanto all’ingresso principale di Palazzo san Giorgio, dal lunedì al sabato con i seguenti orari: dalle ore 9.00 alle ore 13.30. Il giovedì sarà possibile votare anche il pomeriggio, dalle ore 15.00 alle 18.00.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
fabrizio siravo assicurazioni
maison Du Cafè Venafro Natale

OPERAZIONE VERITÀ »

FASCICOLO ELETTRONICO SANITARIO »

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Natale
fabrizio siravo assicurazioni

OPERAZIONE VERITÀ »

FASCICOLO ELETTRONICO SANITARIO »

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

Esco Fiat Lux Scarabeo
error: