SICUREZZA PUBBLICA – I provvedimenti emessi dalla Polizia anticrimine a Campobasso

Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro
Boschi e giardini di Emanuele Grande
La Molisana Natale plastica

CAMPOBASSO – Le azioni predatorie che si sono verificate soprattutto nelle ultime settimane hanno indotto la Questura di Campobasso a intensificare  controlli soprattutto su situazioni e comportamenti che hanno destato un significativo allarme sociale.

La divisione Polizia anticrimine quindi ha emesso 15 provvedimenti di prevenzione nei confronti di altrettanti soggetti resisi autori di condotte illecite. Dal mese di ottobre, ha predisposto 7 Fogli di Via Obbligatori con divieto di fare ritorno in vari comuni della provincia verso persone che, annoverando pregiudizi penali e di polizia, sono stati rintracciati in località della provincia campobassana lontane dalla propria residenza senza giustificato motivo e ritenuti capaci di recare offesa al patrimonio ovvero produrre turbative alla sicurezza pubblica.

Sono stati, poi, adottati  5 Avvisi Orali verso soggetti con connotazioni di progressione criminale, costituiti dall’intimazione a cambiare condotta, pena l’irrogazione di misure più severe, tra cui la principale nota come Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza.

Tra le misure atte a porre un freno ad atteggiamenti violenti perpetrati nei centri abitati in circostanze legate alla “Movida” del fine settimana, è stato emesso un   D.A.C.ur (cosiddetto Daspo Willy), cioè un provvedimento volto a vietare l’accesso a determinati esercizi pubblici e lo stazionamento in determinate aree adiacenti allo stesso per un prestabilito periodo di tempo. Nel dettaglio il provvedimento ha colpito un individuo di origini straniere, minore degli anni 18, che si è reso responsabile, nel centro cittadino di Campobasso di un’aggressione connotata di inaudita violenza perpetrata nei confronti di un cittadino bangladese provocando lesioni giudicate guaribili in 30 giorni.

E’ al vaglio la posizione di altri soggetti che hanno posto in essere comportamenti pericolosi per la sicurezza pubblica e che potrebbero essere passibili di analoghi provvedimenti.

Sul fronte degli illeciti commessi in occasione di incontri sportivi, sono stati poi emessi n. 2 Daspo nei confronti di due tifosi isernini protagonisti di condotte violente commesse in occasione dell’incontro di calcio Campobasso-Isernia svoltosi lo scorso 15 ottobre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico
Aldo De Benedittis  comunali Campobasso
Aldo Patriciello, Lega, Europee

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico
Aldo Patriciello, Lega, Europee
Aldo De Benedittis  comunali Campobasso

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Edilnuova Pozzilli
Bar il Centrale Venafro
fabrizio siravo assicurazioni
Agrifer Pozzilli
Esco Fiat Lux Scarabeo
error: