VENAFRO – Inquinamento, superata la soglia massima di sforamenti

inquinamento venafro
mama caffè bar venafro
Boschi e giardini di Emanuele Grande
Smaltimenti Sud
La Molisana Natale plastica

VENAFRO – L’allarme, non del tutto inatteso, è stato lanciato dall’associazione “Mamme per la Salute Ambiente ODV”.

“Siamo ufficialmente fuori legge”, è molto dura la presa di posizione delle Mamme per la Salute Ambiente ODV di Venafro, associazione che da tempo si batte al fine di affrontare l’annosa problematica dell’inquinamento nella Piana di Venafro.

“Abbiamo superato la soglia massima di sforamenti annuali per il PM10 presso la centralina Venafro2 in via Campania – spiegano dall’associazione – oltre la quale sono necessari interventi a tutela della salute. I sindaci e le amministrazioni di tutta la Valle del Volturno si attivino per la salvaguardia dei cittadini, non possiamo più attendere”.

Una denuncia volta anche a sollecitare le istituzioni affinché la drammatica situazione in cui versa la città possa trovare una volta per tutte la tanto attesa soluzione nei tavoli decisionali. A seguito della presentazione dello studio epidemiologico del Cnr di Pisa, infatti,  le istituzioni e i massimi organi regionali, tra cui il presidente della giunta regionale Donato Toma e i vertici dell’Arpa Molise, avevano assicurato interventi e azioni importanti.

Lo stesso sindaco Alfredo Ricci aveva cercato di ottenere un riscontro in tal senso dichiarando: “Abbiamo già sollecitato la Regione e l’Arpa al potenziamento del monitoraggio della qualità dell’aria e siamo ancora in attesa delle centraline mobili”.

Ad oggi, però, la situazione non è cambiata e anche la richiesta di potenziamento del registro dei tumori è rimasta inascoltata.

Non è escluso che nei prossimi giorni possano partire altre iniziative del Comune di Venafro, con diversi cittadini che chiedono addirittura una diffida nei confronti di Arpa e Regione Molise.

Il superamento della soglia di sforamenti costituisce in realtà un evento preventivabile e non inatteso, in quanto la situazione relativa alle polveri sottili è da tempo fuori controllo, nonostante il costante allarme lanciato dalle associazioni, dai cittadini e nei mesi scorsi anche dagli studenti dell’Istituto Giordano di Venafro.

M.A.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail
Aldo Patriciello, Lega, Europee

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram
Aldo Patriciello, Lega, Europee

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Agrifer Pozzilli
Bar il Centrale Venafro
Esco Fiat Lux Scarabeo
fabrizio siravo assicurazioni
Edilnuova Pozzilli
error: