Il punto sui reati predatori, in meno tre mesi 88 furti in abitazione e 89 auto rubate

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
La Molisana Natale plastica
Boschi e giardini di Emanuele Grande
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud

CAMPOBASSO –  Una vera e propria escalation, quella che si è verificata negli ultimi tre mesi, riguardo i reati predatori e in particolar modo i furti nelle abitazioni e i furti di automobili.

Durante la conferenza stampa di questa mattina a Campobasso, il colonnello Luigi Dellegrazie, ha evidenziato l’incremento di furti. Si tratta di dati ufficiali che derivano da denunce presentate presso i vari comandi disposti su tutto il territorio provinciale e che evidenziano una forte recrudescenza a Campobasso e nei centri costieri di Termoli e Campomarino.

Nello specifico, dal 1° gennaio al 20 marzo 2023 si sono verificati in provincia di Campobasso 88 furti in abitazione e 89 furti di auto, cosi ripartiti:

Furti in abitazioni

  • 15 Campobasso
  • 6 Termoli
  • 6 Campomarino
  • 4 Ripalimosani
  • 4 Cercemaggiore
  • 1  Montenero di Bisaccia

Furti di auto

  • 42 Termoli
  • 26 Campobasso
  • 15 Campomarino
  • 6 Montenero di Bisaccia

Per quanto riguarda i furti di auto, negli ultimi quattro mesi i Carabinieri del Comando Provinciale di Campobasso hanno rinvenuto, spesso anche all’esito di inseguimenti ben 13 autoveicoli rubati e poi restituiti ai legittimi proprietari, molti dei quali non si erano ancora accorti si essere stati vittime del furto.

In quanto al rinvenimento di refurtiva, nello stesso periodo, i militari dell’Arma hanno recuperato:

  • Due semafori amovibili che erano stati asportati il 24 gennaio in un cantiere stradale situato sulla statale 709. La refurtiva era stata occultata in un furgone il cui conducente non si era fermato all’alt intimatogli da una pattuglia dei Carabinieri della Compagnia di Termoli e al quale è seguito un inseguimento conclusosi nel Comune di Serracapriola (FG).
  • Una fuciliera, con all’interno un fucile da caccia, rubata presso l’abitazione di un 43enne di Ururi e rinvenuta dai Carabinieri in un appezzamento di terreno non lontano dal luogo del furto.

L’aumento dei reati predatori conferma l’allarme lanciato dal Procuratore della Repubblica in occasione dell’inaugurazione dell’anno giudiziario. Un allarme che trova riscontro nei fatti e nei numerosi interventi eseguiti e portati a termine dalle Forze dell’Ordine.

A questo proposito, durante la conferenza stampa è stata più volte rimarcata l’importanza della denuncia e soprattutto delle segnalazioni, nei piccoli centri, di auto o persone sospette.

Sono inoltre stati resi noti alcuni accorgimenti e consigli utili per difendersi dai malintenzionati e per ridurre il rischio di reati predatori:

  • Adottare cautela. Ricordare di chiudere sempre il portone d’accesso allo stabile/abitazione e le finestre, in particolare durante la notte
  • Non aprire agli sconosciuti. Non aprire mai l’ingresso principale del palazzo o la porta di casa se non conosciamo l’identità di chi ha suonato.
  • Ritirare la posta. In caso di assenza prolungata da casa, incaricare una persona di fiducia per svuotare periodicamente la cassetta postale.
  • Difesa passiva. Aumentare le difese passive e di sicurezza mediante l’installazione di porte blindate con spioncino, videocitofoni, sistemi di allarme e impianti di videosorveglianza. Per gli appartamenti ai piani più bassi o per le villette indipendenti è utile dotare le finestre di grate protettive. Prevedere sempre una buona illuminazione per l’ingresso e le zone buie.

Il Colonnello Dellegrazie ha illustrato anche una serie di interventi operati dagli uomini dell’Arma negli ultimi mesi, evidenziando il prezioso lavoro svolto a tutela dei cittadini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

momà
Colacem Sesto Campano

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

Colacem Sesto Campano
momà

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Esco Fiat Lux Scarabeo
Edilnuova Pozzilli
Agrifer Pozzilli
fabrizio siravo assicurazioni
Bar il Centrale Venafro
error: