CRONACA – Si spaccia per avvocato e spilla soldi ad una coppia di anziani, arrestato un 44enne

Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro
La Molisana Natale plastica

TERMOLI – Spacciandosi per un sedicente avvocato aveva chiesto oltre 2mila euro ad una coppia di anziani per evitare l’arresto del figlio, ma i carabinieri di Termoli hanno bloccato l’uomo a pochi metri dall’abitazione: arrestato in flagranza di reato un 44enne napoletano.

“A Termoli, nel corso di un servizio perlustrativo, i militari della locale Stazione Carabinieri – si legge in una nota dell’Arma – hanno arrestato un 44enne di origini napoletane, già titolare di diversi precedenti di polizia anche specifici, colto in flagranza del reato di truffa.

In particolare gli operanti, durante lo svolgimento di un mirato servizio di prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, hanno notato l’uomo in atteggiamento sospetto che, appena uscito da una palazzina, accortosi della presenza dei Carabinieri, ha cambiato subito strada tentando di nascondersi nell’attiguo giardino-area parcheggio condominiale verosimilmente per sottrarsi ad eventuali controlli.

Il soggetto è stato però comunque tempestivamente raggiunto, fermato ed identificato dagli operanti che, nel corso di una perquisizione personale, hanno rinvenuto addosso all’uomo 2.400 euro in banconote di vari tagli, che ovviamente hanno destato sospetto anche in virtù delle inverosimili spiegazioni fornite circa la loro provenienza.
Gli immediati accertamenti hanno consentito infatti di appurare che il denaro era effettivamente provento di una pregressa grave azione delittuosa.

Ricostruendo la dinamica dei fatti, si è constatato che poco prima il 44enne, spacciandosi per sedicente Avvocato, aveva telefonato ad un 75enne residente proprio nel palazzo dal quale era stato visto uscire, dicendogli di recarsi subito presso il locale nosocomio in quanto il figlio era rimasto coinvolto in un grave incidente stradale e che bisognava pagare immediatamente un’ingente somma in contanti per evitarne l’arresto. Nel frattempo che l’anziano è uscito di casa per recarsi in ospedale, il malfattore si è subito presentato presso l’abitazione della coppia di anziani facendosi consegnare dalla moglie del 75enne i 2.400 euro poi trovatigli addosso, tentando quindi di dileguarsi prima di essere fermato dai militari.

La refurtiva è stata tempestivamente recuperata e riconsegnata alle due vittime che, nell’occasione, hanno espresso tutta la loro felicità per essere riusciti a recuperare i loro risparmi sottratti con l’inganno.

Il 44enne napoletano invece, alla luce delle sue chiare responsabilità circa la condotta
delittuosa posta in essere, è stato pertanto tratto in arresto nella flagranza del reato e tradotto presso la casa circondariale di Larino, così come disposto dal Pubblico Ministero di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Larino.

Durante la successiva udienza dinanzi al competente Giudice per le Indagini Preliminari, l’arresto è stato opportunamente convalidato ed a carico dell’uomo è stata  applicata la misura dell’obbligo di dimora nel Comune di residenza”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Pubblicità »

Colacem Sesto Campano
fabrizio siravo assicurazioni
caffè, ristorante, centro commerciale, melograni, roccaravindola

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Pubblicità »

caffè, ristorante, centro commerciale, melograni, roccaravindola
Colacem Sesto Campano
fabrizio siravo assicurazioni

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Edilnuova Pozzilli
Esco Fiat Lux Scarabeo
Agrifer Pozzilli
error: