“Ristoranti d’Italia 2024”, 14 insegne presenti nella guida di Gambero Rosso

La Molisana Natale plastica
Boschi e giardini di Emanuele Grande
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro

CAMPOBASSO – Presente anche il Molise nella nuova guida di Gambero Rosso “Ristoranti d’Italia 2024”, la lista nazionale più autorevole nel mondo della cucina italiana, con ben 14 differenti attività sparse nella regione.

Il Molise è una regione tutta da scoprire, capace di regalare paesaggi straordinari, cultura ed arte, oltre ad una tradizione enogastronomica ricca di storia e di sapori. Sono in totale 14 i locali del Molise inseriti nella Guida, tra ristoranti, trattorie e wine bar, di cui un primo ingresso e una distribuzione omogenea tra le province di Campobasso e Isernia. Tra tutte spicca una grande eccellenza, la “Locanda Mammì” che conferma le Due Forchette e si aggiudica il Premio Speciale “Ferzo Wines Qualità Prezzo”: nel ristorante di Stefania Di Pasquo ad Agnone è possibile assaporare ricette familiari, cucinate con tecnica, mente aperta e amore per il territorio. Piatti puliti, dai sapori riconoscibili, mai con più di tre o quattro elementi alla volta, spesso vegetali.

Numerose le proposte per quanto concerne il mondo delle trattorie, dove il Molise si difende egregiamente con ben 3 Due Gamberi, tra cui “L’Elfo” a Capracotta, il regno di Michele Sozio ricavato dalle cantine di un palazzo del ‘700: uno scrigno che custodisce la tipicità della cucina locale avvalendosi solo di carni provenienti dai pascoli limitrofi, di verdure, ortaggi e legumi dall’orto di proprietà. Presente anch’esso con Due Gamberi all’attivo il locale “Existo Osteria Molisana” a Isernia, una solida realtà che negli anni si è guadagnata una folta schiera di affezionati clienti grazie all’appassionata promozione delle risorse del territorio molisano. Per ultima, ma certamente non per importanza, la “Locanda Belvedere da Stefano” a Rocchetta di Stefano Rufo, già cuoco di successo in tv e dalla carriera internazionale che, ad un certo punto, ha deciso di tornare nella sua terra d’origine e dedicarsi interamente, con il suo ristorante, a promuovere la tradizione gastronomica molisana rinvigorendola con la sua esperienza e fantasia.

Presenti, poi, diversi locali sparsi nella regione con Un Gambero Rosso all’attivo, tra cui “Distinto Ristorante” e “Sorsi e Morsi” a Isernia, l’osteria “Dentro le mura” a Termoli, la trattoria “Moustache” a Fornelli, il wine bar “I peccati di Bacco” a Capracotta, il ristorante “Risorta Locanda del Castello” a Bojano e la trattoria “Aciniello”, il ristorante “Miseria e Nobiltà” e il ristorante “Monticelli Sapere & Sapori” presenti nel capoluogo di regione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

Colacem Sesto Campano

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

Colacem Sesto Campano

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Agrifer Pozzilli
Esco Fiat Lux Scarabeo
Bar il Centrale Venafro
Edilnuova Pozzilli
fabrizio siravo assicurazioni
error: