Villaggio Coldiretti di Roma: Molise protagonista con aziende e giovani imprenditori

mama caffè bar venafro
La Molisana Natale plastica
Smaltimenti Sud

CAMPOBASSO – Si è concluso con un grande successo anche per il Molise il Villaggio Coldiretti che si è tenuto da venerdì 13 a domenica 15 ottobre a Roma.

La grande kermesse, portata nella splendida cornice del Circo Massimo, ha contato oltre 2 milioni di visitatori, fra i quali diverse centinaia giunti anche dalla nostra regione insieme con il Presidente regionale Claudio Papa, il Presidente Provinciale di Campobasso, Giacinto Ricciuto, il Presidente provinciale di Isernia, Mario Di Geronimo, ed il Direttore regionale, Aniello Ascolese. La partecipazione del Molise al Villaggio ha visto la nostra regione vivere la manifestazione da protagonista anche con aziende iscritte a Campagna Amica che hanno potuto far conoscere ed apprezzare al grande pubblico i loro eccellenti prodotti a km zero.

A rappresentare la nostra regione vi erano quattro aziende: la “Nutfruit Italia”, di Monteroduni (Is), specializzata nella produzione di mandorle e frutta secca in guscio, “L’Essenziale” di Larino (Cb), con olio extravergine di oliva e agricosmesi a base di olio evo, Masseria D’Onofrio, di Bonefro (Cb), coi i suoi prodotti da forno, farine e legumi, e l’ “Azienda Agricola Berardi Antonio”, di Longano (Is), con salumi ed insaccati.

Protagonisti sono stati anche i giovani molisani di Coldiretti, a cominciare dal vice Delegato regionale e provinciale di Isernia Carmine Mosesso, e Saverio Cerviero, membro del Comitato provinciale di Campobasso, che, unitamente ad altri giovani imprenditori giunti dal Molise e da tutte le regioni italiane, hanno animato il Villaggio con iniziative ed incontri miranti a far conoscere le innovazioni e la forza “giovane” dell’agricoltura italiana: dagli incontri formativi di “public speaking”, ai confronti su innovazione e politiche giovanili su credito in agricoltura ma anche vari corsi di degustazione, per finire alle Olimpiadi contadine “Farmers Game”.

Ricchissimo il parterre degli ospiti di spicco che hanno preso parte alla tre giorni, con il Presidente nazionale Ettore Prandini ed il Segretario Generale Vincenzo Gesmundo. Non sono infatti mancate, fra le tante, personalità del mondo politico come la Presidente del Consiglio Giorgia Meloni, i vicepremier Matteo Salvini (ministro delle Infrastrutture e trasporti) e Antonio Tajani (ministro degli Esteri), i ministri dell’Agricoltura e della Sovranità alimentare Francesco Lollobrigida, della Salute Orazio Schillaci, delle imprese e del made in Italy Adolfo Urso, dello Sport Andrea Abodi, oltre al Presidente della Cei Matteo Maria Zuppi, Mirco Carloni, Presidente Commissione Agricoltura della Camera, il presidente della Commissione agricoltura del Senato Luca De Carlo, il presidente di Italia Viva Matteo Renzi, Luigi D’Eramo sottosegretario Masaf, il governatore della Regione Lazio Francesco Rocca, il sindaco di Roma Roberto Gualtieri.

Molto apprezzati dai visitatori sono stati inoltre i menu a 8 euro, con il meglio del Made in Italy a tavola, come anche l’iniziativa della “spesa sospesa”, che grazie alla generosità dei visitatori del Villaggio ha consentito alla Fondazione Campagna Amica di raccogliere oltre otto tonnellate di prodotti tipici di alta qualità che verranno distribuiti alle famiglie in difficoltà.

“Il Villaggio di Roma – ha affermato il Presidente regionale di Coldiretti Molise, Claudio Papa – è stata una grande occasione per far conoscere la biodiversità e la sostenibilità dell’agricoltura italiana compresa quella del nostro Molise. Un modello – ha sottolineato Papa – basato sulla distintività e la qualità del made in Italy agroalimentare, lo spirito imprenditoriale dei giovani agricoltori e le frontiere dell’innovazione”. Sulla stessa linea il Direttore regionale Aniello Ascolese che ha evidenziato come “i cittadini, ancora una volta, hanno potuto toccare con mano i primati dell’agricoltura del nostro Paese che dobbiamo ora difendere e sostenere contro la crisi scatenata da guerra e rincari ma anche da modelli alimentari sbagliati e pericolosi come la diffusione del cibo sintetico”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Pubblicità »

fabrizio siravo assicurazioni
Colacem Sesto Campano
caffè, ristorante, centro commerciale, melograni, roccaravindola

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Pubblicità »

caffè, ristorante, centro commerciale, melograni, roccaravindola
Colacem Sesto Campano
fabrizio siravo assicurazioni

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Agrifer Pozzilli
Edilnuova Pozzilli
Esco Fiat Lux Scarabeo
error: