VENAFRO – “Una voce per la pace”, torna il consueto appuntamento con la musica live nella chiesa della SS.ma Annunziata

Smaltimenti Sud
La Molisana Natale plastica
Boschi e giardini di Emanuele Grande
mama caffè bar venafro

VENAFRO – “Una voce per la pace”, l’organista Marciano Oliva promuove il live music Concert che vedrà la partecipazione di tanti artisti coinvolti nel dare una speranza alla pace attraverso la musica nella chiesa della SS.ma Annunziata.

Gli avvenimenti belligeranti che negli ultimi anni stanno sconvolgendo gli equilibri della comunità mondiale motivano la dedica del nuovo concerto di musica dal vivo promosso dall’ingegnere organista Marciano Oliva. ‘Una voce per la pace’ è il leit-motiv che condurrà gli ascoltatori attraverso un viaggio nella musica, considerata emblema di unione che si oppone alla violenza e contributo prezioso al miglioramento della società.

Il concerto, che si terrà domenica 29 ottobre alle ore 19:30, si unirà alla bellezza barocca e all’atmosfera unica che caratterizzano la chiesa della SS.ma Annunziata. Il programma della serata, che conterrà naturalmente l’esecuzione di brani classici e contemporanei a tema, abbraccerà anche momenti di riflessione riguardanti appunto il concetto della pace universale, momenti che saranno curati dal presentatore della serata Gianni Di Chiaro attraverso degli spazi dedicati alla prosa.

I brani del concerto saranno eseguiti oltre che dall’organista Marciano Oliva, da tante personalità della musica come Anna Aurora Grieco (violino), Marta Paoliello (violoncello), Filippo Ranieri (flauto traverso), Nicandro Rodi (tromba), Paolo Scungio (sax) e Davide Aureli (sax). Il tutto sarà impreziosito dalle voci soliste del tenore M° Gian Piero Frattaruolo, il soprano M° Angela Cicerone e dalla vocal solist Barbara Federici.

Durante il corso della serata sarà presente anche un importante organo dello Stato, il Console Onorario della Repubblica di El Salvador Prof. Avv. Franco Ciufo, oltre alla presenza di diverse autorità civili, religiose e militari locali e nazionali.

Tante le associazioni coinvolte nell’iniziativa: la Fondazione Pia Unione SS. Annunziata, l’Associazione Nazionale N.V. Carabinieri di Venafro, il Consolato On. Della Repubblica di El Salvador in Campobasso e l’Associazione Nazionale Cavalieri Costantiniani Italiani.

Verso la fine degli anni sessanta in una camera d’hotel John Lennon e Yoko Ono misero in atto una forma di protesta non violenta e attraverso quello che è diventato noto come “bed-in”, proposero al mondo la loro posizione contro la guerra, che all’epoca imperversava in Vietnam.

Alla domanda di un giornalista che chiedeva loro cosa stessero cercando di ottenere con quella forma di opposizione bizzarra alla violenza e alla guerra, il musicista rispose che stavano soltanto cercando di dare una chance alla pace.

Questo è ciò che insegna la musica ovvero a farsi portatori di fratellanza universale. Il concerto ‘Una voce per la pace’ non sarà dunque soltanto un evento incentrato sull’ascolto delle valide esecuzioni dei Maestri ma sarà anche un’occasione di condivisione e di riflessione su quel valore essenziale sancito dalla convivenza pacifica tra i popoli che ancora oggi non riesce ad esprimersi ovunque nel mondo.

Federica Passarelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

Colacem Sesto Campano

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

Colacem Sesto Campano

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Esco Fiat Lux Scarabeo
Bar il Centrale Venafro
Edilnuova Pozzilli
fabrizio siravo assicurazioni
Agrifer Pozzilli
error: