Tribunale di Isernia tra più performanti per smaltimento esecuzioni pendenti, Di Giacomo: “Risultato frutto del lavoro di squadra”

mama caffè bar venafro
La Molisana Natale plastica
Smaltimenti Sud

ISERNIAIl Tribunale pentro si posiziona secondo in classifica tra i Tribunali d’Italia più performanti in virtù del limitato peso dell’arretrato dei fascicoli delle procedure esecutive immobiliari oltre i 5 anni, per un totale di 132 fascicoli ancora pendenti nel 2022, preceduto al primo posto dal Tribunale di Lanusei (NU), con 106 fascicoli. Terzo posto, invece, per il Tribunale di Aosta, che ha contato un totale di 138 procedure aperte nello stesso anno.

Il dato è emerso da ‘Il Funzionamento delle Procedure Esecutive: analisi e performance dei tribunali italiani’, rapporto annuale presentato dall’Associazione T6, che fornisce un’analisi specifica della gestione e del funzionamento delle esecuzioni immobiliari in Italia.

Il presidente del Tribunale di Isernia Vincenzo Di Giacomo questa mattina, giovedì 8 febbraio, ha convocato una conferenza stampa per commentare il dato, a cui ha partecipato anche il presidente dell’Ordine degli Avvocati Florindo Di Lucente.

“E’ vero – ha affermato il presidente del Tribunale di Isernia Vincenzo Di Giacomo – che nel 2017 siamo stati i primi in Italia per lo smaltimento dell’arretrato civile ed eravamo quasi a pieno organico. Il secondo posto ottenuto ora in campo nazionale è tanto più importante perché è stato ottenuto in un anno, il 2022, in cui abbiamo avuto gravi scoperture di organico. Questo risultato ambizioso è stato conseguito – ha spiegato Di Giacomo – grazie ad un lavoro di squadra che è stato fatto ora, così come hanno fatto già nel 2017 e negli anni intermedi tra il 2017 e il 2022. Questa è la diostrazione che i piccoli tribunali, gli uffici giudiziari di ‘vicinanza’, se messi in condizioni di funzionare, possono raggiungere traguardi ancora più ambiziosi rispetto a quelli raggiunti dai grandi uffici”.

“La giustizia di prossimità è importante, però è importante che i piccoli tribunali, come il nostro – ha detto il presidente dell’Ordine degli Avvocati Florindo Di Lucente – , vengano dotati di risorse adeguate. Dal punto vista tecnico e umano, perché altrimenti non si riesce a dare ai cittadini la risposta di giustizia che legittimamente chiedono.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Pubblicità »

caffè, ristorante, centro commerciale, melograni, roccaravindola
Bar Ritrovo Pozzilli punto Lis Gratta e Vinci

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Pubblicità »

Bar Ritrovo Pozzilli punto Lis Gratta e Vinci
caffè, ristorante, centro commerciale, melograni, roccaravindola

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Bar il Centrale Venafro
Edilnuova Pozzilli
fabrizio siravo assicurazioni
Agrifer Pozzilli
Esco Fiat Lux Scarabeo
error: