TERMOLI – Verso le amministrative, Laura Venittelli “Il Pd ascolti i suoi iscritti ed elettori che per vincere chiedono Unità”

Venittelli
mama caffè bar venafro
La Molisana Natale plastica
Smaltimenti Sud

TERMOLI – Se a Campobasso nel centrosinistra la candidatura a sindaca di Marialuisa Forte ha trovato un fronte compatto e condiviso, a Termoli infuria da qualche giorno la polemica sul metodo della scelta del candidato sindaco.

L’ex deputata Laura Venittelli in un comunicato stampa scrive “Un campo progressista aperto e plurale” è quello che ci chiedono i cittadini per cambiare il futuro della nostra città  e per battere la destra di Meloni e Roberti. Un centrosinistra che non si arrende alla “chiusura” di Pd, M5S e Costruire Democrazia.
Dopo il centrosinistra di oggi, 2 marzo 2024, di altre formazioni politiche, si apra il campo largo, quello vero, e lo faccia per primo il Partito Democratico il cui segretario nazionale, proprio oggi, ha fatto un appello all’unità di tutte le forze del campo progressista per sconfiggere le forze populiste.
Chiedo al Pd locale e regionale, al M5S e al candidato Joe Mileti un atto di generosità politica nei confronti della città abbandonando ogni posizione precostituita che non porta alla vittoria ma ad una sconfitta annunciata! Si azzeri il processo decisionale che ha condotto alla designazione del candidato sindaco della cosiddetta coalizione progressista, ritornando al dettato programmatico, su cui costruire la piattaforma di una nuova intesa ampia e condivisa. E’ l’unico passaggio attraverso il quale non si collezionerà una rovinosa sconfitta.
IL Pd faccia il Pd! Apra il confronto con le altre forze del campo progressista che da giorni chiedono di stilare un programma condiviso e poi la scelta del sindaco custode di quel programma che possa competere per strappare la città alla peggiore destra degli ultimi anni; ma per fare ciò, ripeto, è necessario parlare di temi, di cosa si vuole per Termoli, non di semplici nomi senza storia politica.
Il Pd esca dall’angolo dell’irrilevanza in cui si è cacciato ed ascolti i suoi iscritti ed elettori che chiedono Unità per vincere.  Non ci interessa una battaglia di rappresentanza per garantire “rendite di posizione” dei soliti noti.
Il Pd  faccia il Pd ed esca fuori, finalmente, una volta per tutte, dalle logiche correntizie  – conclude la Venittelli – che l’hanno indebolito in questi anni, recuperando la sua mission di partito che ha la barra dritta nei valori della democrazia interna (non espressa in questi ultimi tempi), della solidarietà, della transizione energetica sostenibili, dell’antifascismo… e si apra a tutte le forze politiche che, una vera e credibile alternativa alla destra populista la vogliono costruire “insieme”!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Pubblicità »

Bar Ritrovo Pozzilli punto Lis Gratta e Vinci
caffè, ristorante, centro commerciale, melograni, roccaravindola

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Pubblicità »

Bar Ritrovo Pozzilli punto Lis Gratta e Vinci
caffè, ristorante, centro commerciale, melograni, roccaravindola

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Bar il Centrale Venafro
Agrifer Pozzilli
fabrizio siravo assicurazioni
Esco Fiat Lux Scarabeo
Edilnuova Pozzilli
error: