Sanità, al reparto di chirurgia generale del “Veneziale” dal 2 aprile in servizio il dott. Stefano Berardi

chirurgia generale,
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
La Molisana Natale plastica
Boschi e giardini di Emanuele Grande

CAMPOBASSO – Il dott. Stefano Berardi, specialista in chirurgia generale,  farà parte dell’organico del “Veneziale” di Isernia.

La sua storia professionale  è iniziata con l’Università di Milano, dapprima in territorio d’oltre mare francese, in Guadalupa, poi a Nizza, con il prof. Guggenheim, presso la chirurgia viscerale e trapianti d’organo del posto. Rientrato in Italia, per 20 anni, è stato impegnato nell’Unità Operativa di Chirurgia Generale ed Oncologica dell’ex Gemelli di Campobasso occupandosi di chirurgia endocrina (prevalentemente patologia tiroidea), chirurgia benigna e maligna del tratto digerente (per lo più patologia gastrica e colon-rettale), di quella epatobiliare e splenica oltre che delle patologie di parete come ernie e laparoceli. Trattamenti eseguiti, ove possibile, con approccio laparoscopico.

In servizio dallo scorso 2 aprile, il dottor Berardi ha spiegato di essere passato al sistema sanitario pubblico, e precisamente al reparto di Chirurgia Generale del nosocomio pentro in qualità di dirigente medico di I livello, per due motivi fondamentali.

“Ho deciso di dare il mio piccolo contributo, in maniera ancor più pregnante, alla sanità molisana e al lavoro che freneticamente sta portando avanti la Direzione Generale ASReM per dare un impulso vitale al settore e risolvere situazioni stagnanti – ha rimarcato il dott. Berardi – Ci sono poi importanti aspetti affettivi che mi legano ad Isernia, oltre la stima che nutro nei confronti di medici e paramedici del Veneziale che conosco da lungo tempo. Per la mia vita professionale questa è una decisione rilevante che, anche grazie all’ausilio delle persone con cui sto collaborando e collaborerò – ha concluso Berardi – spero mi permetta di raggiungere obiettivi tangibili per il bene dei pazienti molisani e non”.

“Nell’ottica di creare dei poli di eccellenza anche all’interno delle varie specialistiche – ha ribadito il direttore generale ASReM, Giovanni Di Santo – abbiamo accolto con piacere e soddisfazione l’arrivo del dottor Berardi nel sistema pubblico sanitario molisano, la sua presenza sarà sicuramente un valore aggiunto per quanto riguarda la chirurgia endocrina e soprattutto la chirurgia tiroidea, considerato che proprio le patologie legate alla tiroide, con neoformazioni benigne o maligne, si riscontrano frequentemente nelle aree dell’entroterra”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail
Aldo Patriciello, Lega, Europee

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram
Aldo Patriciello, Lega, Europee

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Bar il Centrale Venafro
Agrifer Pozzilli
fabrizio siravo assicurazioni
Esco Fiat Lux Scarabeo
Edilnuova Pozzilli
error: