Matt Rizzetta patron del Campobasso “Vinciamo questo campionato e poi scriveremo un’altra pagina di storia. Abbiamo una piazza da serie A”

Matt Rizzetta, Campobasso
Boschi e giardini di Emanuele Grande
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
La Molisana Natale plastica

CAMPOBASSO – Rossoblù alle ultime battute di campionato. Tre partite alla fine del torneo, con due gare in casa e una fuori e con +4 sull’AquIla, i Lupi potrebbero essere vicini al traguardo finale nella corsa per la promozione in C.

Il presidente Matt Rizzetta oggi pomeriggio ha incontrato la stampa allo stadio Molinari per presentare  il suo nuovo socio inglese Daniel James Hall e per anticipare in qualche maniera le emozioni che fra qualche giorno la città e la tifoseria si accingeranno a vivere con la penultima gara casalinga contro il Notaresco che probabilmente è determinante per la vittoria del girone F della serie D.

“Il mio ritorno questa settimana qui a Campobasso – ha detto Matt Rizzetta – è un viaggio diverso dagli altri perché manca poco per raggiungere un obiettivo, abbiamo fatto tantissimi sacrifici tutti insieme ora però siamo arrivati ad un buon punto manca pochissimo al termine del torneo quindi abbiamo bisogno del supporto di tutta la piazza di tutti voi, non vedo l’ora di vedere domenica lo stadio pieno che abbiamo già visto in youtube in passato, quindi sono fiero, onorato, orgoglioso di essere il vostro presidente questo weekend sarà una festa tutta molisana”.

James Hall che ora è in società con Rizzetta come ha spiegato quest’ultimo si occupa di finanziaria in America ed è cresciuto in Inghilterra. Domenica è stato a San Benedetto del Tronto  con la squadra insieme al presidente rossoblù. Fin qui ha vissuto il calcio un po dappertutto in Inghilterra in Turchia ma la  tifoseria al seguito della squadra di domenica scorsa è stata un emozione unica.

Rizzetta poi ha parlato del futuro. Il progetto Campobasso non si ferma qui, va avanti con più ambizioni di quanto è stato fatto sin qui. “Abbiamo una base solidissima sia economica che delle risorse umane. Abbiamo sposato un progetto in Eccellenza quando nessuno ha avuto il coraggio quello di fare quello che abbiamo fatto noi, non abbiamo previsto questo progetto per arrivare a 2 anni o di arrivare in categorie superiori per salvarci, per noi dopo questa prima fase vogliamo programmare un futuro ancora più ambizioso, lo faremo sempre con la stessa mentalità lavorando sodo con la volontà di imparare di migliorare. Quanto abbiamo fatto è merito di tutti, della squadra e del suo staff della società della gente che ci segue degli sponsor e altri, ora confidiamo di poter continuare questo percorso ambizioso che non si ferma qui. Sto vedendo una piazza da seri A. Quando sono arrivato c’era tanta delusione dopo 32 anni dalla serie C siamo sprofondati nei Dilettanti per un’assurdità, sapevamo che ci voleva un ‘po di tempo per conquistare la fiducia della piazza e ci siam riusciti e ultimamente sto vedendo un pubblico da serie A San Bene ho visto gente a sostegno della squadra arrivare da tutto il nord Italia, famiglie intere dai nonni ai bimbi. Mi dicono che un entusiasmo così non si vedeva da tanti anni forse dalla serie B e questo mi riempie di  gioia, il futuro sarà comunque molto più ambizioso di quello che avete visto fin’ora, con la serietà il lavoro abbiamo riconquistato la fiducia della piazza ora ci accingiamo a scrivere  un’altra storia pr questa piazza per il futuro.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail
Aldo Patriciello, Lega, Europee

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram
Aldo Patriciello, Lega, Europee

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Bar il Centrale Venafro
Agrifer Pozzilli
Edilnuova Pozzilli
fabrizio siravo assicurazioni
Esco Fiat Lux Scarabeo
error: