Venafro, ottantesimo anniversario della battaglia del Garigliano al Cimitero Militare Francese: un appuntamento storico importante (le foto)

Boschi e giardini di Emanuele Grande
La Molisana Natale plastica
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud

VENAFRO – Alla cerimonia dell’ottantesimo anniversario della Battaglia del Garigliano, a Venafro, presso il Cimitero Militare Francese, questa mattina, hanno presenziato l’ambasciatore di Francia in Italia Martin Briens, la Segretaria di Stato alla Difesa del Governo francese Patricia Miralles e il Console Generale di Francia a Napoli Lise Moutoumalaya.

Presente oltre ad un’importante rappresentanza di associazioni di reduci della Seconda Guerra Mondiale, il Prefetto di Isernia Franca Tancredi, il Vescovo della Diocesi di Isernia-Venafro Mons. Camillo Cibotti, l’on. Lorenzo Cesa, l’on. Elisabetta Lancellotta, il sindaco di Venafro Alfredo Ricci e autorità militari.

La cerimonia ha preso l’avvio nel piazzale antistante il Sacrario Militare Francese di fronte la pietra commemorativa dove sono state deposte le corone, ed è proseguita poi all’interno del Sacrario. Qui si sono tenuti i discorsi ufficiali.

Riguardo all’intervento del sindaco di Venafro Alfredo Ricci, questo, di seguito, quanto da lui detto: “Cerimonie commemorative come queste servono a tenere salda la memoria, soprattutto in questo periodo storico in cui assistiamo a guerre assurde. La memoria aiuta, inoltre, a dare i giusti anticorpi in modo tale da non commettere gli stessi errori del passato. È chiaro che l’occasione è particolarmente prestigiosa per il nostro territorio, in occasione dell’ottantesimo anniversario della battaglia del Garigliano, che porta tra noi l’ambasciatore di Francia in Italia e il Segretario di Stato del governo di Francia, oltre al Console Generale a Napoli ed un gruppo nutrito di associazioni. Insomma, c’è una forte rappresentanza francese in questo sito particolare, che è il cimitero militare francese, che ci permette non soltanto di ricordare i caduti ma anche di far conoscere il nostro territorio. Sembrerebbe – conclude Ricci – che il governo francese organizzerà soltanto due cerimonie di questo tipo in Italia quest’anno, dunque cercheremo di far fare bella figura alla nostra città e, di conseguenza, alla nostra regione”.

Insomma, un evento degno di nota reso ulteriormente speciale dal fatto che è stata la prima commemorazione in  Italia avvenuta nel Cimitero Militare Francese della città.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

Colacem Sesto Campano

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

Colacem Sesto Campano

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
Esco Fiat Lux Scarabeo
Agrifer Pozzilli
Edilnuova Pozzilli
Bar il Centrale Venafro
error: