CRONACA – La Squadra Mobile arresta a Venafro un giovane corriere, trasportava mezzo chilo di hashish

Squadra Mobile, arrestato, Venafro, giovane, corriere, mezzo chilo, hashish
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
La Molisana Natale plastica
Boschi e giardini di Emanuele Grande

ISERNIA – Un giovane corriere di 24 anni è stato arrestato dalla Squadra Mobile per detenzione e traffico di sostanza stupefacente: beccato a Venafro con mezzo chilo di hashish e 850 euro in contanti.

“Nel pomeriggio di lunedì scorso – si legge in un comunicato della Questura – la Squadra Mobile ha notato un soggetto che, dopo aver parcheggiato l’auto in una strada del centro cittadino a Venafro, sceso dall’auto ha mostrato un comportamento sospetto.  Il suo comportamento ha insospettito gli uomini della polizia di Stato che lo hanno avvicinato e controllato.

All’atto del controllo il giovane ha spontaneamente consegnato una busta sottovuoto in cellophane trasparente, perfettamente termosaldata, nascosta sotto il sedile posteriore dell’auto, contenente 10 cilindri a forma di lattine, al cui interno è stato rinvenuto “hashish”, per un peso complessivo di gr. 504,37 lordi. È stato, inoltre, rinvenuta la somma in denaro contante di euro 850,00, suddivisa in banconote di vario taglio.

Gli accertamenti hanno consentito di appurare che la somma di denaro trovata in suo possesso era il provento di una precedente consegna di stupefacente effettuata poco prima in altra località. Di fatto il giovane è risultato essere un corriere che stava provvedendo alla consegna di stupefacente ordinato tramite Telegram.

Condotto in Questura, il giovane identificato per D.P. ventiquattrenne di Tivoli, è stato tratto in arresto in flagranza per il reato di detenzione e traffico di sostanza stupefacente e come disposto dal P.M. di turno, tradotto presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’A.G., che, nella mattinata di giovedi, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto la misura degli arresti domiciliari”.

Il procedimento si trova nella fase delle indagini preliminari durante il quale gli indagati potranno far valere le loro difese ai sensi del c.p.p..

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

Colacem Sesto Campano

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

Colacem Sesto Campano

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Esco Fiat Lux Scarabeo
Agrifer Pozzilli
Edilnuova Pozzilli
fabrizio siravo assicurazioni
Bar il Centrale Venafro
error: