Termoli, al via il progetto per il nuovo depuratore della città

Termoli, progetto, depuratore
Smaltimenti Sud
Boschi e giardini di Emanuele Grande
La Molisana Natale plastica
mama caffè bar venafro

TERMOLI – È stato presentato oggi a Termoli il progetto per la delocalizzazione del depuratore del porto che prevede la realizzazione di un nuovo impianto in località Pantano, nell’entroterra termolese, e la riconversione di quello esistente.

L’intero progetto, del valore di 11,9 milioni di euro, sarà realizzato in due anni e mezzo da Acea Infrastructure. Il nuovo depuratore sorgerà sulla pianta di quello già esistente a Pantano che verrà ampliato, potenziato e dotato di un processo di depurazione a fanghi attivi su doppia linea. Il monitoraggio continuo delle attività avverrà mediante l’uso di tecnologia IoT mentre l’efficientamento di tutti i processi sarà effettuato con il supporto dell’intelligenza artificiale.

La nuova opera, necessaria per valorizzare il territorio, consentirà anche di evitare le interruzioni del servizio provocate da quegli eventi metereologici estremi (mareggiate, allagamenti, trombe marine) che danneggiavano frequentemente il depuratore del porto. I lavori di delocalizzazione di questo impianto, costruito con tecnologie ormai obsolete e insufficiente rispetto alle esigenze del territorio, prevedono la riconversione di una parte della struttura in una cabina di sollevamento delle acque reflue che sarà collegata al nuovo impianto di Pantano. Questi interventi, che segnano il vero avvio del progetto, cominceranno nelle prime settimane di giugno.

Sulla presentazione del progetto si è soffermata la presidente di Acea Molise, Maria Grazia Costa, che ha dichiarato: “Si tratta di un progetto importante e necessario, che guarda al futuro del territorio e della comunità per cui lavoriamo, in un costante e proficuo rapporto di collaborazione con le amministrazioni locali. Il nuovo depuratore sarà molto più efficiente e contribuirà notevolmente sia al miglioramento della qualità delle acque reimmesse nell’ambiente marino, sia allo sviluppo della vocazione turistica e balneare di una città come Termoli, già due volte riconosciuta Bandiera Blu. Tutto il progetto rappresenta anche un segnale di attenzione alle esigenze dei cittadini e la testimonianza concreta di quella strategia, fatta di innovazione e sostenibilità, che il Gruppo Acea sta adottando in tutti i territori in cui gestisce il servizio idrico”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

Colacem Sesto Campano

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

Colacem Sesto Campano

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Edilnuova Pozzilli
Agrifer Pozzilli
Bar il Centrale Venafro
fabrizio siravo assicurazioni
Esco Fiat Lux Scarabeo
error: