Venafro, tutto pronto per i festeggiamenti in onore della Madonna del Carmelo

VENAFRO, Madonna SS. del Carmelo, programma
Smaltimenti Sud
Boschi e giardini di Emanuele Grande
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
La Molisana Natale plastica

VENAFRO – Presentato dal Comitato Festa il programma ludico che accompagna la solennità della Madonna del Carmelo.

Dopo l’apertura dei festeggiamenti, che come di consueto ha interessato la data del 6 luglio, il Comitato Festa propone un intenso e variegato programma ludico che garantirà divertimento e svago. Domenica 14 luglio, a partire dalle ore 16:30 presso la ‘Villa Comunale Maria’, i più piccoli potranno divertirsi con il ‘Summer Party for kids’ e trasformare un pomeriggio qualunque in un momento di allegria grazie ai gonfiabili acquatici, al safari park, alla baby dance, al football game, ai balli di gruppo; una iniziativa organizzata dal Comitato Festa di concerto con la ‘Farmacia Santa Daria’. Dalle ore 21:00 in Piazza Duomo sarà poi presentata, in collaborazione con l’Associazione ‘I Venafrani per Venafro’, la V edizione del Concerto ‘Della Vergine’, una serata lirico-musicale che omaggerà Puccini e Napoli. Musica sarà la parola d’ordine della festa, perché ben oltre la mezzanotte la bandarella prenderà d’assalto i vicoli e i decumani della piccola città, seguendo una delle tradizioni più belle e antiche che segnano da sempre le feste religiose di questo lembo di regione molisana.

La sera di lunedì 15 luglio dalle ore 22:00 sempre in Piazza Duomo, avrà spazio lo spettacolo musicale con il ‘Concerto di Power Mix Rds’ che proporrà una carrellata dei brani più ascoltati negli anni ’70/’80/’90.

Il giorno in cui si celebra la solennità della Madonna del Carmelo, ovvero il 16 luglio, vedrà la banda musicale ‘Città di Venafro’ impegnata a percorrere le strade della cittadina diffondendo ovunque le sue melodie. Dalle ore 22:00 e subito dopo l’estrazione del biglietto vincente della lotteria, si esibirà in Piazza Duomo Mirko Casadei con la sua Orchestra. A mezzanotte i tradizionali fuochi pirotecnici nella Villa Comunale chiuderanno i festeggiamenti.

Il culto dei venafrani per la Madonna del Carmine è molto antico e si affianca com’è noto, a quello per i Santi Martiri, in una similitudine che è possibile trovare a Napoli in quella devozione popolare che circonda ‘a Mamma d’o Càrmene e San Gennaro. Similitudini che derivano quasi certamente, chissà, dal fatto che la nostra piccola città sia stata compresa – fino a qualche anno dopo l’unità d’Italia – nel territorio della ‘Terra di Lavoro’ della provincia di Caserta. Una questione di appartenenza che si può ancora rintracciare nelle forme architettoniche, nei decumani, nei vicoli e nelle chiese di rara bellezza che adornano il nostro centro storico, così somigliante ai quartieri della città partenopea. Come la devozione per la Festa del Carmelo, che traccia l’identità di un popolo e ne segna i passi sulla linea del tempo.

Federica Passarelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

Colacem Sesto Campano
momà

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

Colacem Sesto Campano
momà

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Agrifer Pozzilli
Bar il Centrale Venafro
Esco Fiat Lux Scarabeo
Edilnuova Pozzilli
fabrizio siravo assicurazioni
error: